Numero 12 - 2016

  • Numero 0 - 2007
  • Politiche

IaD e Medicina

di Antonio Volpi

Abstract

Il carattere di rapida obsolescenza delle conoscenze nel campo della pratica clinica impone la necessità di un costante aggiornamento e di una sempre maggiore frequenza di nuovi contesti formativi per l’attività medica. La IAD è uno strumento preziosissimo, in tal senso, in quanto permette – oltre al tradizionale convegno e corso in presenza, dai tempi e costi loro particolari – di coniugare efficacemente presenza e distanza, in un’attività flessibile, personalizzata e interattiva, integrando le conoscenze da acquisire su una solida base formativa. La Scuola IAD dell’Università di Roma «Tor Vergata» ha attivato tre Master di area sanitaria, un Corso di laurea per Educatore sanitario ed è stata scelta dal Ministero della salute come provider sperimentale di crediti nell’ambito dell’Educazione continua in Medicina. Il tutto è legato anche alla ricerca sperimentale di nuove piattaforme informatiche open source adatte al raggiungimento del massimo profitto didattico.

Sommario

  1. La rapidità dell’aggiornamento in campo medico e la distanza
  2. I caratteri della IAD in medicina

Leggi l'intero articolo "IaD e Medicina" in formato PDF.